L’Accademia ricorda con gratitudine Bruno Solaroli

Imola, 02.03.2020

 

“Bruno Solaroli era, oltre che un caro amico, uno uomo eccezionale prima che un politico, uno che aiutava tutti sostenendo le iniziative dei giovani e delle persone.
Io posso testimoniare il suo operato di politico che lotta per realizzare i progetti in cui crede, anche mettendosi contro gli altri.

Alla fine degli anni ’80, quando gli parlai del progetto dell’Accademia e gli chiesi di poterla insediare nella Rocca Sforzesca, lui mi diede subito fiducia, anche forse senza capire fino in fondo cosa volesse essere ‘questa Accademia’.
Da quel momento Bruno si è battuto in Consiglio comunale per diversi giorni per ottenere la sede dell’Accademia nella Rocca ed è dal suo impegno che è partito, due anni dopo, il viaggio di questa Istituzione che ha sempre continuato a crescere arrivando oggi al livello universitario. Senza di lui l’Accademia non sarebbe nata.

Per questo e per l’amicizia che mi ha legato a Bruno per tutti questi anni,  l’Accademia tutta oggi è in lutto vicina alla moglie e ai figli ai quali esprime il proprio sentito cordoglio.
Caro Bruno, la tua Accademia ti ricorderà per sempre”

Franco Scala
Fondatore e Direttore dell’Accademia di Imola