< Torna all'archivio

MARGHERITA FANTON

Margherita Fanton nasce a Bologna nel 1993; a sei anni intraprende lo studio del violino sotto la guida di Fiorenza Rosi al CEMI (centro di educazione musicale infantile), metodo Suzuki.
Nel 2004 prosegue gli studi musicali nella classe di viola del M° Antonello Farulli presso il Conservatorio di musica “G. B. Martini” di Bologna, diplomandosi nel 2012 con il massimo dei voti e la lode.
Si perfeziona poi in viola e musica da camera sempre con il M° Farulli presso l’Accademia Internazionale “Incontri col maestro” di Imola e la Scuola di Musica di Fiesole, partecipando inoltre a numerose masterclass tenute anche da D. Rossi, D. Waskiewicz, N. Imai,J.Kussmaul, A.Viytovych,T.Selditz e S. Briatore.
Si avvicina alla musica da camera quando sotto la guida del suo insegante a 12 anni fonda il Quartetto Prestissimo, con il quale ha partecipato a numerose masterclass, l’ultima con il Quartetto Casals. Un’esperienza relativamente breve (circa 5 anni), ma di fondamentale importanza.
Nel 2018 fonda il Quartetto Eilat, con il quale segue il corso di specializzazione all’Accademia Europea del Quartetto presso la Scuola di Musica di Fiesole, a Portogruaro con il Trio di Parma e a Pinerolo con L. Hagen.
Vincitrice di vari concorsi, tra cui la Rassegna Nazionale d’Archi “Mario Benvenuti” di Vittorio   Veneto 2008, ha anche ottenuto due volte (2010 e 2011) la Borsa di studio “Premio Zucchelli” concessa dalla Fondazione Zucchelli di Bologna grazie alla quale due volte si è esibita in qualità di solista con l’orchestra.

La sua carriera orchestrale inizia frequentando dal 2009 l’Accademia dell’Orchestra Mozart di Bologna; dal 2012 intraprende la collaborazione tuttora attiva con l’Orchestra Mozart, che la porta ad esibirsi nelle più importanti sale italiane ed europee sotto la direzione di Claudio Abbado e Bernard Haithink.
È stata prima viola dell’Orchestra da camera di Imola, tra gli altri anche sotto la bacchetta di Vladimir Ashkenazy. Ha collaborato con l’Orchestra “Leonore” di Pistoia, la Filarmonica del Comunale di Bologna e la Fondazione Teatro Petruzzelli di Bari.
Nel 2013 è risultata prima  idonea al concorso per viola di fila dell’Orchestra del Gran Teatro “La Fenice” di Venezia, dove nel 2016 ha ricoperto anche il ruolo di prima viola sotto la direzione dei Maestri Inbal, Wellber e Chung.
Idonea per il ruolo di seconda viola dell’Orchestra Nazionale di Santa Cecilia di Roma, di cui da ottobre 2019 è membro stabile in qualità di viola fila.