< Torna all'archivio

BORIS BELKIN Direttore

Studia a Mosca con i professori Jurij Jankelevič e Feliks Andrievskij. Si è distinto nell’Unione Sovietica partecipando a numerosi concerti con le più illustri orchestre, tanto da meritarsi nel 1973 il primo premio al Concorso Nazionale Sovietico per violinisti. Dal 1974 si è esibito con le maggiori orchestre di tutto il mondo: la Boston Symphony, la Cleveland Philharmonic Orchestra, la Filarmonica di Berlino, la Filarmonica di Israele, la Filarmonica di Los Angeles, la Filarmonica di Philadelphia, la Sinfonica di Pittsburgh, quella di Montreal, la Bayerischer Rundfunk, la Orchestra del Concertgebouw e tutte le maggiori formazioni britanniche. Tra i direttori con i quali ha collaborato con successo si ricordano Bernstein, Ashkenazy, Mehta, Maazel, Muti, Ozawa, Sanderling, Temirkanov, Dohnányi, Dutoit, Gelmetti, Herbig, Tennstedt, Rattle, Haitink, Berglund, Mata, Chung, Hirokami, Fedoseev, Welser-Möst, Ahronovich, Sir Charles Groves, Eric Leinsdorf, William Steinberg, e molti altri. Boris Belkin si dedica anche al repertorio di musica da camera esibendosi con artisti quali Jurij Bashmet e Mischa Maisky.