< Torna all'archivio

ARTURO TALLINI

La carriera di Arturo Tallini ha avuto inizio in ambito internazionale nel 1987, quando ha vinto il Primo Premio al Concorso Internazionale di Chitarra Città di Alessandria; seguito 2 anni dopo dal Terzo Premio al Concorso Internazionale Radio France di Parigi, e successivamente dalla License Superieur de Concertiste ottenuta all’Ecole Nornale de Musique Alfred Cortot di Parigi
Il suo rapporto con la musica contemporanea inizia nel 1984 sviluppandosi negli anni con un’attitudine ad esplorare a fondo le possibilità del proprio strumento e dei vari linguaggi.
Ha tenuto concerti, come solista, in gruppi da camera e con orchestra, in tutta Europa, negli Stati Uniti, e in alcuni paesi del Nord Africa. Molte le collaborazioni: Michiko Hirayama, Magnus Andersson, Bruno Canino, Nicholas Isherwood, gli artisti del Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Dusan Bogdanovic, Eugenio Becherucci, Michele Rabbia, Enzo Filippetti, il Modus Novus di Madrid. Hanno scritto per lui numerosi compositori italiani e stranieri.

Insegna al Conservatorio Santa Cecilia di Roma dal 2007 e viene regolarmente invitato dai conservatori italiani e da università straniere a tenere seminari e concerti sul repertorio contemporaneo.
Nel 2016 Il XXI Convegno Internazionale di Chitarra Città di Alessandria 2016 lo ha premiato con la Chitarra d’Oro per la Didattica “In omaggio alla prestigiosa attività professionale da anni svolta con profitto, responsabilità e impegno”
Ha scritto negli anni numerosi articoli divulgativi sul repertorio chitarristico contemporaneo.