Il Sovrintendente

Dott.ssa Angela Maria Gidaro

FORMAZIONE

1995 Maturità Classica – Liceo Ginnasio “E. Ravasco” di Pescara
1998 Diploma con Lode in Pianoforte – Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze
2003 Laurea con Lode in Estetica Musicale – Facoltà di Lettere Università di Bologna
2008 Corso di formazione ‘Comunicare la Cultura’ – Scuola di Giornalismo ‘Ilaria Alpi’ Università di Bologna
2015 MBA Master Universitario in Business Administration – Bologna Business School

 

NOTE BIOGRAFICHE

Angela Maria Gidaro è nata a Roma il 15 luglio del 1976.
Figlia di Professore Ordinario di Chirurgia Generale dell’Università di Chieti, è al papà Giacomo che deve la sua passione per la musica e per la cultura umanistica.

Inizia a studiare il pianoforte all’età di sei anni. Dopo aver conseguito la maturità al Liceo Classico, nel giugno del 1998 si diploma con il massimo dei voti e la lode in pianoforte al Conservatorio di Musica “Luigi Cherubini” di Firenze con Lucia Passaglia. Durante gli studi musicali è vincitrice di primi premi in Concorsi di esecuzione pianistica nazionali ed internazionali, e si esibisce in concerto in Italia e all’estero. Nell’estate del 1998 partecipa a una Master Class con il Maestro Franco Scala con il quale prosegue, per alcuni anni, un percorso di perfezionamento dello studio del pianoforte.

Nel 2003 si laurea con lode in Discipline delle Arti della Musica e dello Spettacolo, presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Bologna, con una tesi in Estetica Musicale presentata dal relatore Prof. Maurizio Giani: “L’ edizione come interpretazione: problemi filologici ed estetici nella storia editoriale della Sonata Al chiaro di Luna (1802-1902)”. In quegli anni frequenta il corso di Armonia e Contrappunto al Conservatorio di Musica di Bologna con il Maestro Cesare Augusto Grandi.

Nel 2004 inizia a lavorare presso l’Accademia “Incontri col Maestro” di Imola con incarichi trasversali che la portano a maturare il ruolo di primo collaboratore di Franco Scala. All’interno dell’Accademia di Imola, istituzione in cui lavora in via continuativa dal 2004, ha improntato la sua sfida professionale per il consolidamento e l’innovazione del management nell’ambito dell’altissima formazione musicale internazionale.  Nel 2012 l’ Accademia le conferisce il ruolo di Direttore Artistico; dal 2017 ne diviene il Segretario Generale. Dal Settembre 2019 ricopre il ruolo di Sovrintendente della nuova Fondazione sotto la Presidenza di Corrado Passera.

Nel 2015 consegue il Master in Business Administration alla Bologna Business School, scuola post graduate di economia e management dell’Università di Bologna, con un project work finale dedicato allo studio sul recupero del Padiglione 1 del complesso “Osservanza” di Imola, come sede di ampliamento per l’Accademia. E’ ideatrice e curatrice dell’Imola Summer Music Academy and Festival, nato nel 2012 come nuovo format per lo sviluppo di progetti internazionali e per la diffusione e valorizzazione del patrimonio della Musica Classica. Attraverso il Summer Festival ha costruito per l’Accademia rapporti strutturati e continuativi con enti in Cina, Giappone, Stati Uniti e paesi europei.

In seno all’Accademia, Angela Maria Gidaro è stata incaricata di costruire il nuovo assetto dei Corsi di Laurea Universitaria dei quali attualmente riveste il ruolo di Preside, ed è il tecnico interlocutore con la commissione istituita dal Ministero dei Beni Culturali e dal Ministero dell’Istruzione per il conseguimento del decreto di equipollenza dei titoli universitari. Il decreto è stato rilasciato dal Ministro dell’Istruzione il 1 marzo 2019.

Nel 2018 è eletta Vice Presidente dell’Associazione AIFORART, nata all’interno dell’Agis, Associazione Generale Italiana dello Spettacolo  con Presidente Carlo Fontana, dove coordina, con l’ufficio di presidenza, il tavolo delle scuole di eccellenza nazionale in ambito musicale, teatrale e coreutico. Fa parte del corpo dirigente che ha dato vita alla F.A.M.I.T, Federazione Accademie Musicali Italiane di Tradizione, assieme alla Chigiana di Siena e alla Scuola di Musica di Fiesole. Per l’Accademia di Imola ha presentato la F.A.M.I.T. in conferenza stampa nazionale presso Montecitorio il 18 settembre 2020.

Vive ad Imola dal 2000. E’ sposata con Salvatore con il quale ha tre figli: Giacomo, Stefania ed Alessia.